Corsi aggiornamento antincendio basso, medio ed alto rischio. Circolare vigili del fuoco.

Come molti probabilmente sapranno l’attuale dettato normativo in materia di salute e sicurezza sul lavoro ha disposto, seppur molto genericamente, un obbligo di aggiornamento periodico per quanto concerne gli aspetti della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Uno dei quesiti che veniva posto con maggiore frequenza riguardava i corsi aggiornamento antincendio basso rischio e i corsi aggiornamento antincendio medio rischio ed in particolare veniva richiesto se esistesse una norma specifica in grado di definire i contenuti e le modalità di aggiornamento periodico.

La norma tuttavia non era particolarmente chiara in quanto l’articolo 46 del decreto legislativo 81/2008 facevano rimando al ben noto (e datato) D.M. 10 marzo 1998.

Fino all’adozione dei Decreti di cui al comma 3, continuano ad applicarsi i criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro di cui al Decreto del Ministro dell’interno in data10 marzo 1998(N).

I consulenti più attenti alle tematiche materia di salute e sicurezza sul lavoro hanno sempre suggerito alla propria clientela assistita di attenersi ad una periodicità triennale tuttavia i contenuti di questi corsi sono stati sempre interpretati nel modo migliore così da dare la massima tutela. A dire il vero molti consulenti negavano persino l’esistenza dell’obbligo di aggiornamento dei corsi antincendio ma questo riguarda il problema che nell’ambito della salute e sicurezza sul lavoro si affacciano diverse figure professionali con una scarsa preparazione.

Nel corso degli ultimi giorni è passata in sordina una notizia proveniente dal Dipartimento dei vigili del fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile – direzione generale per la formazione in grado di chiarire questo aspetto relativo all’obbligo di aggiornamento periodico nei corsi antincendio stabilendo un programma e di seguito riportiamo ma che in nessun modo ha potere giuridico !:

Corso A: corso aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio basso (durata 2 ore)

presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili; istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica: 2 ore

Corso B: corso aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio medio (durata 5 ore)

combustione; sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; effetti dell’incendio sull’uomo; divieti e limitazioni d’esercizio; misure comportamentali: 1 ora

principali misure di protezione antincendio; evacuazione in caso di incendio; chiamata dei soccorsi: 1 ora

presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili; esercitazioni sull’uso degli estintori portatili modalità di utilizzo di idranti e naspi: 3 ore

Corso C: corso aggiornamento addetto antincendio in attività a rischio di incendio elevato (durata 8 ore)

principi sulla combustione e l’incendio; le sostanze estinguenti; triangolo della combustione; le principali cause di incendio; rischi alle persone in caso di incendio; principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi: 2 ore

Le principali misure di protezione contro gli incendi; vie di esodo; procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme; procedure per l’evacuazione; rapporti con i vigili del fuoco; attrezzature ed impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; illuminazione di emergenza: 3 ore

presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi; presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale; esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di idranti e naspi: 3 ore

Commento al documento:

A prescindere dagli errori di battitura alquanto evidenti contenuti nel documento allegato la presa visione del programma sopra riportato pone ovviamente dei dubbi applicativi in quanto non si comprende come, a livello pratico, si possa attuare un corso aggiornamento antincendio medio rischio per la durata di 5 ore. Di norma la durata viene sempre stabilità sulla base dei numeri pari così da poter conciliare l’attività lavorativa con la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel caso di un corso cinque ore si dovrebbe organizzare un corso che parte alle 13:00 e che finisce alle 18:00 senza nessun tipo di pausa o in alternativa organizzare un corso antincendio con inizio alle 12:00 e termine alle 18:00 con un’ora di pausa dalle 13:00 alle 14:00. Sinceramente non ci è dato capire.

Logicamente la circolare non ha valenza di legge (vincola solo le amministrazione che le ha emanate), rappresentando solo un atto interpretativo della stessa non formula indicazioni sulla periodicità della formazione, ma, considerando che anche la formazione per gli addetti al primo soccorso secondo il D. Lgs. 388/03 è almeno triennale, la stessa periodicità si ritiene applicabile anche per l’aggiornamento degli addetti antincendio.

Prendete visione Voi stessi del documento Circolare vigili del fuoco.

Per avere il calendario didattico aggiornato relativo ai corsi aggiornamento antincendio non esitate contattare la segreteria didattica. Abbiamo corsi con frequenza mensile.

Attachments

  1. Circolare aggiornamento corsi antincendio da Ministero dell'Interno (182.4 KiB)
    Scarica la circolare

Filed in: Antincendio, Corsi Tags: , , , , , , , , ,

You might like:

Corso antincendio medio rischio Corso antincendio medio rischio
Corso antincendio basso rischio Corso antincendio basso rischio
Corsi antincendio basso e medio rischio di incendio Corsi antincendio basso e medio rischio di incendio
© 2014 Corsi formazione sicurezza sul lavoro.
All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
119 richieste al database in 3,255 secondi.
Che cos'è PayPal